Tra gli incidenti domestici, l’incendio rappresenta sicuramente il più pericoloso ed invasivo, capace di mettere seriamente a repentaglio la sicurezza e la vita delle persone, oltre a determinare danni gravissimi per oggetti ed ambienti. In caso di incendio domestico, la prima regola è quella di lasciare immediatamente l’abitazione e contattare i vigili del fuoco. Si stima infatti che le chiamate di soccorso che giungono ogni anno ai centralini telefonici dei Vigili del Fuoco siano più o meno 5.000.000 per ogni anno.

Quali sono le cause principali di un incendio

Il fuoco è uno degli incidenti domestici più comuni che possono verificarsi nelle vostre case, e può essere innescato anche da un inconveniente, da una sigaretta lasciata accesa per sbaglio, da un corto circuito di un elettrodomestico o da una fuga di gas. 

Essenzialmente gli incendi domestici possono originarsi in queste situazioni:

  1. presenza di oggetti infiammabili vicino a fonti di calore o fiamme libere;
  2. corto circuito di elettrodomestici, hi-fi, o altri impianti alimentati ad elettricità;
  3. corto circuito di alcuni elementi dell’impianto elettrico dell’appartamento;
  4. malfunzionamento di stufe, caminetti, o altri impianti generatori di calore.

Quali sono le conseguenze a lungo termine di un incendio

I danni di un incendio possono essere numerosi e riguardanti diversi aspetti: macchinari, impianti elettrici, archivi, pareti, possono subire gravi danni a causa dei fumi e dei gas nocivi, ed in generale tutta l’area dell’incendio rischia di essere compromessa inevitabilmente.

Per evitare che ciò accada, è necessario portare a termine una bonifica della zona colpita da incendio, attraverso interventi di pulizia e ripristino seri e precisi.

In questo articolo vedremo come ripulire un’abitazione colpita da incendio, riportandola allo stato originale.

Vedremo quindi alcuni suggerimenti su ciò che sarà possibile eseguire in autonomia, lasciando comunque poi il campo ad aziende specializzate.

1 Munirsi del giusto equipaggiamento

La sicurezza al primo posto. In caso di incendio e di successiva pulizia, bisognerà utilizzare attrezzatura e materiali specifici:

  • Maschera di protezione
  • Occhiali protettivi
  • Guanti da lavoro
  • Elmetto antinfortunistico
  • Scarpe chiuse
  • Secchi, spugne e stracci per la pulizia
  • Teli in plastica per proteggere il pavimento
  • Detergenti ed acqua calda

In questo modo sarà possibile procedere in totale sicurezza e si avrà a disposizione tutto l’occorrente necessario.

2 Far circolare l’aria nell’ambiente interessato

Dopo i materiali, ecco la prima vera operazione che andrà eseguita.

L’ambiente colpito da incendio dovrà essere areato: aprendo le finestre e facendo circolare l’aria sarà possibile eliminare parzialmente la fuliggine scaturita dalle fiamme.

3 Rimuovere la fuliggine

Per rimuovere la fuliggine, bisognerà utilizzare spugne, acqua e detergenti.

I punti di partenza saranno le pareti ed il soffitto, per poi dedicarsi a mobili, oggetti personali ed elettrodomestici.

Per quanto riguarda cibo e giocattoli (destinati ai bambini e da loro maneggiati) il consiglio è di gettare via tutto, per non correre inutili rischi.

4 Rimuovere l’odore di fumo

Come eliminare il pessimo odore generato dai fumi dell’incendio? Un semplice deodorante per ambiente non basterà di certo.

Servirà qualcosa di ben più forte, in grado di eliminare le molecole di fumo responsabili del cattivo odore:

  • Aceto
  • Bicarbonato di sodio
  • Incenso

Si tratta di sostanze con una forte capacità coprente, particolarmente efficaci per eliminare i cattivi odori causati dal fumo.

5 Affidarsi a dei professionisti

Il risanamento degli ambienti in seguito ad un incendio è un’operazione che non andrebbe mai eseguita in modalità fai da te, perché non rientra nelle comuni competenze, sarà necessario utilizzare prodotti specifici per lucidare e pulire completamente l’area, restituendo la necessaria salubrità per il luogo e per chi di conseguenza lo frequenterà.

Il consiglio è quello di rivolgersi ad aziende specializzate, che potranno eseguire l’intervento in modo efficiente, tempestivo e soprattutto professionale. Fate attenzione, non tutti sono adeguatamente preparati per eseguire questo tipo di procedura, quindi una ricerca approfondita e coscienziosa è l’ideale. 

Per una pulizia post incendio sarà possibile affidarsi all’esperienza di Ditta Pulizie Roma, azienda leader su Roma, specializzata nelle pulizie di Sgrosso: si tratta di un tipo di pulizia particolarmente complesso, diverso dalle pulizie ordinarie, che necessita di prodotti altamente professionali, in grado di eliminare la sporcizia generata da un incendio. Il team dispone delle qualifiche e dei macchinari essenziali per svolgere questo lavoro complicato e spesso dispendioso in termini di tempo.

Ditta Pulizie Roma può garantire:

  • Personale specializzato che eseguirà l’intervento nei minimi dettagli.
  • Prodotti all’avanguardia e dotati di meccanismi di ultima generazione.
  • Servizio rapido ed efficace.

Ditta Pulizie Roma è una ditta di pulizie certificata con una solida esperienza nel settore, radicata sul territorio romano, che collabora con una ditta certificata di smaltimento rifiuti, soprattutto nei casi in cui si svolgono pulizie di sgrosso. È possibile richiedere un sopralluogo e un preventivo gratuito compilando questo form. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.